×

Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

 

La Cooperativa sociale La Gagiandra è nata a Venezia nel 2012.

E' formata da Irene Gómez, Enrico Sambo, Sergio Volpe - i tre soci fondatori - e da Gabriele Soave, amministratore non socio. La finalità della Cooperativa è l'inclusione sociale dei cittadini attraverso l'integrazione lavorativa di persone che vivono situazioni di disagio, fragilità e disabilità.

 

Alla base della nostra attività poniamo tre parole chiave. Recupero. Rigenerazione. Riuso.

Recupero di materiali, beni e saperi. Rigenerazione in altre forme di ciò che sarebbe destinato all'eliminazione, sviluppando nuove creatività. Riuso e conservazione: la cura quale pratica quotidiana di attenzione verso noi stessi e il mondo che abitiamo.

Altrettanto fondamentale è la volontà di promuovere e sperimentare nuovi e diversi stili di vita.

Siamo convinti che, tanto la privazione dei diritti di cui soffrono così tante persone quanto lo spreco di risorse e beni comuni che hanno condotto la nostra società nel pieno della crisi ecologica, siano conseguenze dello stesso principio che riduce esseri umani e ogni realtà a semplici strumenti e oggetti di sfruttamento, privati in sè di ogni valore.

 

Gagiandra è il nome veneziano della tartaruga, della testuggine. Della tartaruga amiamo la lentezza, soprattutto in tempi di velocità insensibile e insensata. Una lentezza che non è inerzia, ma ricerca costante di un pensiero consapevole, rivolto alla cura di se stessi, delle persone e dei luoghi. Un pensiero che dia forma e misura alla realtà attraverso un operare che duri nel tempo.