×

Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

 
 
The Artist, the Other and Venice.
L'artista, gli altri e Venezia: Matthew Talbot-Kelly a Venezia.
 
La Gagiandra ha collaborato alla realizzazione di Alterity for Art, la prima residenza d'artista alla Casa dell'Ospitalità di S.Alvise, a Venezia.
 
Promosso da B&A, la Community che ha ideato la pop-up house per artisti viaggiatori VoVo, con il sostegno del social network per artisti visuali Glossom, in collaborazione con la Fondazione Casa dell'Ospitalità e per la curatela di Daniela Rosi, direttrice artistica di LAO (Laboratorio pro Artisti Outsider), Alterity for Art è stato l'evento speciale di lancio di Bed and Art, progetto di rigenerazione di spazi urbani chiusi o abbandonati attraverso ogni tipo di creazione artistica.
 
 
Matthew Talbot-Kelly ha vissuto nella sede di S. Alvise, ospite fra gli ospiti, dal 18 settembre al 6 ottobre. Qui, assieme alle persone che vi vivono e lavorano, ha realizzato l'opera "In Kamera / after the gold rush", che è stata presentata al pubblico domenica 4 ottobre al Teatrino Groggia.
 
Un'esperienza felice, difficile da raccontare a parole: meglio affidarsi alle immagini della residenza e a quelle dell'evento.
 
Ma "In Kamera / after the gold rush" è un'opera nomade e metamorfica: riapparirà presto sotto altre forme. Dove? Stay tuned!